Sia che la menopausa sia stata indotta dal trattamento, sia che tu sia già passata naturalmente per questa fase di transizione, ora potresti notare molti cambiamenti nel tuo corpo dovuti alla diminuzione di estrogeni. Per le donne colpite da tumore al seno, la terapia ormonale sostitutiva (assunzione di estrogeni in pillole) è sconsigliata. Ma ci sono dei modi per gestire questi cambiamenti dovuti alla menopausa che non prevedono l'assunzione di estrogeni.

Vampate di calore
Con un disagio da lieve a forte, le vampate di calore sono caratterizzate da una sensazione di aumento di calore e da un arrossamento della pelle dal petto al collo, accompagnato da sudorazione. Possono verificarsi sia di giorno che di notte, disturbando il tuo sonno.
  • Evita ciò che le può scatenare: caffeina, bevande calde, stanze eccessivamente riscaldate, clima caldo, stress, alcool.
  • Vestiti a strati e indossa indumenti di fibre naturali.
  • Alcuni medici consigliano vitamina E o le vitamine del gruppo B da assumere ogni giorno; ricordati di avvisare il tuo medico se intendi assumere vitamine o prodotti erboristici.
  • Fai tantissimo esercizio fisico: può contribuire a ridurre le vampate di calore e a eliminare molti sintomi legati alla menopausa, tra cui l'insonnia, l'aumento di peso, gli sbalzi di umore, la perdita del desiderio sessuale, la stanchezza, l'aumento del colesterolo e una scarsa immagine di sé. L'esercizio ti aiuta anche a mantenere in salute il cuore, i vasi sanguigni, i muscoli e le ossa. Ricordati di parlare con il tuo medico prima di iniziare o modificare un programma di esercizio fisico.
  • Cambia la tua alimentazione: una dieta povera di grassi aiuta di solito le donne a ridurre nel tempo le vampate di calore.
  • Prendi in considerazione trattamenti alternativi: molte donne trovano sollievo nell'agopuntura o nei rimedi cinesi a base di erbe, anche se non si conosce il grado di sicurezza di tali trattamenti. Parla con il tuo medico prima di informarti su uno di questi trattamenti.
  • Oltre alla terapia estrogena, esistono altre opzioni di trattamento farmacologico. Rivolgiti al tuo medico per saperne di più.
Tristezza e depressione
È importante sapere che per molte donne la tristezza fa parte del processo di recupero dal tumore al seno. Fai clic qui per saperne di più sul recupero emotivo dopo un tumore al seno. Potrebbe esserti di aiuto anche un gruppo di supporto.

La depressione tuttavia va al di là della sensazione di tristezza. È l'incapacità di affrontare la vita. Alcune donne che entrano improvvisamente in menopausa soffrono di depressione a causa del cambiamento repentino nei livelli di ormoni causati da alcuni trattamenti (non molto dissimile dalla depressione post partum). Se senti di essere sopraffatta da una sensazione di impotenza o disperazione, se soffri di problemi di memoria, attacchi di panico, perdita di piacere in ciò che prima ti dava gioia, perdita di interesse nel sesso o nel cibo, problemi del sonno e se hai difficoltà a concentrarti potresti soffrire di depressione clinica. Parla con un terapeuta per ottenere aiuto o farti prescrivere dei farmaci. Il tuo medico può fornirti dei nominativi di specialisti.

Problemi di memoria
Le donne in menopausa si lamentano a volte di sentirsi "appannate" o di perdere la propria agilità mentale. Non è chiaro in che misura la menopausa possa influire sulla memoria o se i problemi rientrino nel normale processo di invecchiamento. Più mantieni in esercizio il tuo cervello e meglio continuerà a funzionare. Quindi tienilo occupato. Impara cose nuove. Mettiti alla prova sulle cose che ti piacerebbe ricordare. Fai un cruciverba o un rompicapo.

Aumento di peso
Dopo la menopausa, le donne iniziano ad aumentare di peso, lentamente ma costantemente. Il tuo tasso metabolico si riduce e se sei meno attiva a livello fisico acquisterai qualche chilo o più. Fare esercizio e modificare le tue abitudini alimentari è il modo migliore per contrastare questo sintomo della menopausa.

Secchezza vaginale
Il calo nei livelli di estrogeno dopo la menopausa può causare un assottigliamento delle membrane vaginali con perdita di elasticità e una diminuzione nella produzione dei fluidi vaginali. Un lubrificante vaginale, che non necessita di prescrizione medica, aiuta a idratare le pareti vaginali.

Se provi dolore durante il rapporto sessuale, fai clic qui per informazioni utili.











L'uso del presente sito web è soggetto alle nostre Condizioni per l'utilizzo
Copyright © Novartis AG